I migliori accessori per bici elettriche: bell'aspetto e sicurezza

I migliori accessori per bici elettriche: bell’aspetto e sicurezza

I migliori accessori bici

Per completare la tua bici elettrica, avrai bisogno dei migliori accessori per bici elettriche.

Nell’acquisto della tua bici elettrica metti in conto di dover comprare alcune cose che ti saranno indispensabili quindi inseriscile nel tuo budget di spesa. Altre cose possono essere invece dei surplus di cui eventualmente potresti fare a meno.

Ecco alcuni accessori per bici elettriche che ti suggeriamo

1. Kit attrezzi bici

Arriva un momento nella vita di tutti i proprietari di e-bike si ritrovano a dover riparare la bici.

La catena si spezzerà. I supporti del movimento centrale potrebbero allentarsi. Il cambio posteriore potrebbe non cambiare più così bene!

Puoi montare una cassetta degli attrezzi acquistando pezzo per pezzo, oppure optare per un kit completo già pronto.

Anche se ti sembra superfluo sappi che cercare di fare una riparazione con attrezzi inappropriati è qualcosa di molto complicato, mentre con il pezzo giusto, anche se inesperto, avrai la vita più facile.

2- Multiutensile

La tua cassetta degli attrezzi non ti seguirà di certo in uscita, mentre un multiutensile sì!

Ha tutto ciò che potrebbe servirti, dalle chiavi per raggi a uno strumento a catena. Chiavi esagonali, cacciaviti, chiavi torx e chiavi aperte.

3. Casco

Usi sempre il casco per la tua sicurezza? Non è un’opinione decidere di non rischiare la vita

E’ ovvio che non si possa fare a meno del casco sia che si guidi tra le macchine che si stia tra i sentieri di montagna.

Casco per bici elettrica: come sceglierlo?

Hai una vasta gamma tra cui scegliere.

Da costosi caschi come il Bell Super 3 o lo Smith Optics Overtake.

Fino ai caschi El Cheapo come il Schwinn Thrasher e casco Kingbike.

Tutti faranno il loro lavoro, ma tieni presente che più costosi sono, migliore è la loro qualità. Il che si traduce in quanto proteggono la tua testa in una caduta!

4- Kit di riparazione gomme

Se hai pneumatici a camera d’aria, avrai prima o poi una foratura È inevitabile

Niente è peggio nel nostro mondo di e-bike di una gomma a terra. Soprattutto quando si è lontani da casa!

Camminare trascinandosi dietro la bici non è divertente.

I kit di riparazione delle gomme consistono in genere di pochi articoli.

  • Colla per gomma / cemento
  • Toppe di gomma
  • Un pezzo di metallo grezzo

Avrai anche bisogno di una piccola pompa ad aria portatile

Sarai in grado di gettare il tuo piccolo kit e la pompa dell’aria nella borsa ovunque tu vada e non preoccuparti mai più di rimanere senza aria!

5. Luci

Se hai mai guidato un’auto davanti ritrovandoti avanti una bicicletta di notte senza luci, saprai perché c’è assolutamente bisogno di luci.

Le bici elettriche sono invisibili di notte. Sarai colpito in pochi minuti se pedali di notte senza luci.

A seconda del paese o dello stato, potrebbe essere necessario disporre di luci attive o passive sull’ebike.

Le luci passive sono anche conosciute come riflettori. Questi sono installati principalmente quando viene fabbricata la bici.

Spesso i riflettori sono integrati anche nei pedali. Quindi se acquisti nuovi pedali avrai comunque luci passive.

L’illuminazione attiva della bicicletta è ciò a cui normalmente penseresti quando qualcuno dice l’illuminazione della bicicletta.

È meglio avere una luce bianca sul davanti e luci rosse lampeggianti sul retro.

La luce anteriore ti consente di essere facilmente visto quando ti avvicini ad altri automobilisti. Aiuta anche ad aiutare la tua visione.

Luci anteriori bici: quanti lumen scegliere?

Puoi ottenere luci ricaricabili che si agganciano al manubrio e al reggisella.

Tuttavia alcuni sostengono che è molto più facile installare un’illuminazione alimentata dalla batteria principale della ebike.

Ciò ha il pregio di essere sicuri di non esaurire mai l’energia e non rimanendo quindi al buio.

In questo ultimo caso fai attenzione a quale tensione classifica le tue luci. Molti funzionano solo a 12V. Se hai una batteria da 48 V completamente carica, emetterà 54,6 V. Una batteria da 52 V completamente carica produrrà 58.8 V!

Quindi, procurati delle luci in grado di gestire fino a 60 V o un convertitore CC-CC per ridurre la tensione della batteria a 12 V.

6. Impugnature, sedili e pedali

Ci sono solo 3 parti dell’ebike che tocchi in ogni momento.

L’impugnatura, il sedile e i pedali.

Allora perché accontentarsi della dotazione standard?

Soprattutto trovare il sedile giusto può essere interessante per chi pedala a lungo. Il Suntour NCX-SP12 o il Cane Creek 3G Thudbuster sono interessanti opzioni con le quali ti sembrerà di volare.

Se vuoi qualcosa di leggermente più economico puoi provare il reggisella con sospensione Diamondback. Senza fronzoli, ma dovrebbe darti una buona introduzione al mondo dei reggisella a sospensione.

Impugnature ergonomiche come quelle di Makarine sono ottime e si trovanoa anche alcune belle impugnature BMX.

7. Parafanghi

Se utilizzate la bici in città, per il tragitto casa lavoro o le commissioni i paraganfi sono fondamentali.

Anche se non piove le ruote alzano acqua da terra bagnandovi dal basso e obbligandovi ad un tragitto decisamente bagnato.

Procurati dei parafanghi. Sono fantastici anche se vuoi portare anche la tua ebike fuori strada! Le pietre in faccia non sono divertenti.

Puoi optare per scelte buon mercato, faranno comunque il loro lavoro. 

8. Specchi retrovisori

Se stai andandoin bici in città con la tua ebike, non c’è niente di meglio che avere gli occhi su quello che ti succede dietro.

Ma non hai bisogno di avere un’altra serie di occhi, puoi semplicemente usare uno specchio!

Gli specchietti da manubrio sono fantastici da mettere sulla tua ebike per tenere d’occhio il traffico dietro di te.

Puoi scegliere specchi a barra convessa o anche specchietti per moto più grandi. O anche specchi incredibili che si attaccano ai tuoi occhiali?!?

Se hai uno specchio, stai infinitamente meglio rispetto agli altri ciclisti sulla strada che non lo hanno.

Fatti un favore e prendine uno finché puoi!

9. Campanello

I migliori accessori bici: il campanello

Essere cortesi è una parte importante dell’essere un ebiker.

Sei più veloce della maggior parte dei ciclisti e sicuramente più veloce dei pedoni. Quindi dovrai avvertirli della tua presenza incombente e accelerata. 

Niente dice “Ciao amico, vedo che sei davanti a me e non voglio buttarti giù, quindi potresti per favore allontanarti dalla mia strada in modo che io possa passare e possiamo continuare i nostri giorni altrettanto bene, se non meglio di, prima “meglio di un breve suono di una campana amichevole.

Urlare “SPOSTATI!!” non è altrettanto carino. Quindi generalmente i campanelli sono economiche ed educate alternative oltre che un ottimo modo per aggiungere alcuni tocchi personali alla tua ebike.

10. Lucchetti bici

Che tipo di lucchetto bici utilizzate per la sicurezza della vostra due ruote?

Hai bisogno di lasciare in sicurezza la tua ebike?

Hai appena creato o acquistato un capolavoro di ingegneria. Ne vale qualche migliaio e ora devi assicurarlo.

Puoi scegliere tra:

  • Lucchetti a U
  • Lucchetti pieghevoli
  • Lucchetti a catena
  • Lucchetti

Quale blocco è meglio per te e la tua bici dipende molto dalla tua situazione.

Il miglior lucchetto ad alta sicurezza che puoi ottenere sarà un lucchetto ad U. Se si trova lucchetto a U maggiore di 16 mm (e realizzato in acciaio temprato), nessun tronchesino sarà in grado di attraversarlo (Es. KRYPTONITE New York U-Lock).

Il successivo miglior lucchetto per sicurezza sarebbe sicuramente il lucchetto a catena. Ancora una volta, ottenere una catena con uno spessore di 16 mm o superiore la proteggerà dalle tronchesi.

Quali accessori hai inserito sulla tua ebike? Ci piacerebbe vedere dove si è spinta la vostra fantasia. Fateci sapere commentando nelle note.

Condividi