Batterie e-bike e Tesla: le strade si incrociano

nuove batterie e-bike dalle ricerche Tesla

Batterie per e-bike che abbiano una durata di quasi 10 anni è per ogni e-biker un vero e proprio sogno se si considera che questa è la parte più costosa di una e-bike. Sembra però che il sogno sia destinato ad avverarsi grazie ad una nuova tecnologia proposta dalla Tesla.

Il terremoto Tesla arriva anche alle batterie e-bike

Se è vero che le auto elettriche non sono la risposta adeguata ai problemi di traffico e affollamento cittadino, è anche vero che lo studio di questi nuovi motori sta influendo sulla produzione di ogni tipologia di mezzo ad alimentazione elettrica, comprese le e-bike.

Le innovazioni Tesla prevedono di far aumentare la durata delle batterie, anche delle batterie e-bike, non solo in anni di vita, ma anche in chilometraggio.

Cosa sta succedendo?

Tesla ha richiesto alle grandi case di produzione di batterie come Samsung, Sony, Panasonic e Lg con una nuova tipologia di celle per alimentare quello che sarà il nuovo modello di auto elettrica.

Effetti positivi e negativi

Questa richiesta di mercato può avere sicuramente un effetto negativo come l’aumento del costo del Litio e, di conseguenza delle batterie per per e-bike.

Può però avere anche anche l’effetto positivo di aumentare la ricerca per il miglioramento dell’efficienza delle batterie stesse (anche per bici elettriche).

Le nuove celle anche per batterie e-bike

Le celle richieste dalla Tesla hanno una forma cilindrica molto simile a quella delle classiche stilo che conosciamo bene.

Si tratta di celle ancora in fase di sviluppo, ma che potrebbero essere applicate anche alle batterie di e-bike aumentando i cicli di ricarica, e quindi l’autonomia della batteria, dagli attuali 500 (circa) a 1500/2000 oltre la potenza della batteria stessa.

In attesa di questa novità non ci resta che aspettare i test che comunque sembrano in arrivo in un futuro non molto lontano.

Condividi