Portapacchi per bici elettrica: un compagno per la vita

Quando la due ruote diventa un mezzo di trasporto vero e proprio un portapacchi per bici è un accessorio decisamente importante che può cambiare l’utilizzo della stessa. Nel cicloturismo è poi importante quanto la bici. Come sceglierlo?

portapacchi per bici

Se usate la due ruote per le commissioni giornaliere, se siete pendolari e fate spostamenti più o meno lunghi stabili e portate con voi vari oggetti non potrete fare a meno di un portapacchi per bici elettrica.

Uno zainetto può aiutarvi sicuramente per trasporti eccezionali, piccoli percorsi e trasporti leggeri, ma per oggetti più pesanti non è affatto l’ideale.

A questo aggiungiamo il problema della sicurezza: in molti agganciano presi a sproposito sul manubrio o guidano con una mano per tenere oggetti: in caso di problemi improvvisi con una mano non si può garantire una adeguata tenuta di strada e una frenata pronta.

I portapacchi per bici elettrica sono un elemento ormai importante per chi usi la due ruote quotidianamente o anche per chi la utilizzo per cicloturismo.

Quale è il miglior portapacchi per bici elettrica?

Un buon portapacchi è una scelta importante che può rendere comodo l’utilizzo della bici elettrica in città e fuori anche per tragitti e commissioni che prima non venivano considerati.

La prima domanda che sorge all’acquisto è quella riguardante la capacità, anche perché spesso non si ha una vera idea di quanto si debba caricare.

Naturalmente questa caratteristica dipende dall’utilizzo che se ne fa ed il discorso è molto diverso se si consiglia un portapacchi per cicloturismo o uno per una city bike.

Portapacchi per bici per uso quotidiano

Le bici sono in genere fornite di un portapacchi standard che va più che bene per l’utilizzo cittadino.

Il portapacchi in questo caso deve sopportare piccoli pesi come la spesa giornaliera o la borsa del lavoro.

Ha in genere una portata sotto i 10 kg ed il costo è tra i 10 e i 15 € a seconda se lo si compra con o senza luce posteriore.

Naturalmente se ne possono comprare di diversi marchi anche con una capacità maggiore se si vuole aumentare il peso disponibile, come i portapacchi della Racktime (che possono arrivare anche a 30 kg) o quelli della Topeak, o magari si può aggiungere un portapacchi anche anteriore.

Portapacchi per bici da viaggio

C’è chi invece utilizza la bici elettrica per spostamenti ben diversi e declina anche le vacanze in versione due ruote.

In questo caso il portapacchi per bici è un accessorio realmente fondamentale per il viaggio e deve sostenere il peso decisamente maggiore delle borse per bici.

Tra i marchi più apprezzati di portapacchi per bici nel mondo del cicloturismo c’è sicuramente Tubus che produce una infinità di modelli che possono arrivare anche a 40 kg di portata.

Condividi