I 10 migliori modelli di giacca ciclismo invernale: come e cosa scegliere

I 10 migliori modelli di giacca ciclismo invernale

Giacca ciclismo invernale

“Non c’è brutto tempo, ma solo l’abbigliamento sbagliato” recita quel vecchio detto che va di bocca in bocca in questo periodo dell’anno. Dopo incredibili sviluppi nel settore tessile negli ultimi dieci anni, non c’è motivo di indossare più l’abbigliamento da ciclismo sbagliato e c’è una vasta selezione di modelli per scegliere la giusta giacca ciclismo invernale che ti terrà caldo, asciutto e comodo.

Una giacca ciclismo invernale non deve solo proteggerti dagli agenti atmosferici, ma deve anche fronteggiare il calore e il sudore che produci quando pedali a un ritmo decente. 

La produzione di materiali altamente protettivi e traspiranti allo stesso tempo è la sfida chiave per i moderni ingegneri del tessuto.

L’abbigliamento giusto è più importante di quelle fantastiche ruote su cui hai gli occhi, una sella da 20 g più leggera o qualsiasi altro bling. Se vuoi davvero uscire e andare in bici quest’inverno, allora investi i tuoi soldi nell’abbigliamento da ciclismo più adatto.

Quale giacca ciclismo invernale ti serve?

Innanzitutto, devi decidere quale tipo di giacca ciclismo invernale ti serve dato che ormai c’è una giacca progettata appositamente per ogni tipo di tempo che potresti incontrare. 

Le condizioni più comuni che potresti incontrare in un tipico inverno sono pioggia, vento e freddo in alcuni periodi pungente… in altri no.

Le giacche da ciclismo possono essere raggruppate essenzialmente in tre tipi: impermeabile, antivento e soft shell. Ma a queste macro tipologie si aggiungono numerose variazioni… e incroci e improvvisamente ti ritroverai di fronte ad una grande scelta.

Intanto, prima di proseguire, potresti trovare qualche informazione anche nel nostro post:

Come scegliere una giacca ciclismo: qualche chiarimento nel caos

Mantenere asciutto: giacca ciclismo invernale impermeabile

La pioggia è uno dei principali problemi invernali, una condizione che scoraggia molti aspiranti ciclisti. Se vuoi qualche consiglio generale per l’abbigliamento waterproof fai un sal nel nostro vecchio post:

Abbigliamento ciclismo waterproof: in caso di pioggia cosa fare?

Una giacca impermeabile terrà fuori la pioggia ma in molti casi potrebbe compromettere la traspirabilità. 

È facile rendere impermeabile un tessuto, ma creare qualcosa di impermeabile e traspirante è difficile. 

I tessuti stanno migliorando continuamente e c’è un’ampia scelta: più costosa è la giacca ciclismo invernale, più è probabile che venga utilizzato un tessuto con marchio come eVent o Gore-Tex. Gore-Tex è uno dei tessuti più comuni che vedrai utilizzato su giacche di fascia alta. Gore-Tex è creato laminando una membrana in PTFE (polietrafluoroetilene), con pori 20.000 volte più piccoli di una goccia d’acqua, nel tessuto. Questo lo rende completamente impermeabile.

Alcuni produttori fanno pieno uso degli ultimi tessuti offerti da aziende come Gore, ma alcuni vanno per la propria strada e producono i propri tessuti che mirano a offrire gli stessi meriti tecnici. DWR, ad esempio, (idrorepellente durevole) è una finitura utilizzata in combinazione con tessuti impermeabili a membrana che incoraggia l’acqua a bordarsi e rotolare via, evitando che il materiale si satura di acqua.

Il modo in cui è costruita la giacca ciclismo invernale è importante e affinché sia adeguatamente impermeabile, le cuciture devono essere nastrate per evitare perdite. Per la migliore traspirabilità possibile, alcune prese d’aria sono indispensabili e devono essere progettate in modo da far uscire il sudore, ma non far entrare l’acqua. Di solito sono sotto le ascelle o si chiudono sotto le alette intorno al corpo.

Combattere il vento: giacche ciclismo invernale antivento

Se non hai intenzione di guidare sotto la pioggia, una giacca ciclismo invernale antivento è una buona opzione. 

Le giacche antivento sono comunemente realizzate in un tessuto più leggero di uno impermeabile e molto più traspirante. 

Di solito sono progettate solo per essere un po’resistenti all’acqua rendendoli perfetti solo per piogge leggere. Questo le rende una buona scelta per molte condizioni.

Combattere il freddo con il soft shell

E poi c’è il soft shell, uno stile relativamente nuovo di giacca. Le giacche impermeabili e antivento sono talvolta chiamate Hard Shell, perché sono progettate esclusivamente per tenere fuori le intemperie, ma non per riscaldarti. Questa è l’idea alla base di un approccio stratificato all’abbigliamento, utilizzando più strati per offrire calore e comfort.

Le giacche ciclismo invernale soft shell trasformano questa idea fondamentalmente combinando uno strato esterno e uno intermedio, fornendo isolamento e mantenendo freddo e acqua fuori. 

Sono più morbide e più flessibili delle hard shell, quindi sono più comode e confortevoli vicino alla pelle. Puoi indossarne uno sopra uno strato di base a maniche corte e sentirti bene.

Hard shell v soft shell

Negli ultimi anni i soft shell sono aumentati in popolarità tra i ciclisti. Il più grande richiamo di un soft shell è che, a differenza di un hard shell, puoi indossarlo per la maggior parte del tempo, anche quando non piove. 

Un soft shell non è impermeabile, ma resistente all’acqua e molto più traspirante, quindi affronta una gamma molto più ampia di condizioni invernali tipiche.

Un Hard shell offre la massima protezione contro la pioggia prolungata, ma il compromesso è che non offre la migliore traspirabilità. Deve poi essere indossato come parte di un sistema di stratificazione e decidere quanti strati per una determinata corsa possono richiedere esperienza, prove ed errori per ottenere il risultato giusto.

I migliori modelli di giacca invernale ciclismo

Lusso Aqua pro Extreme

Calda, confortevole e idrorepellente abbastanza da resistere a tutti, tranne il peggiore dei giorni. Ha un’ottima vestibilità ed è abbastanza riflettente per essere altamente visibile.

Giacca Assos Mille Gt Primavera/Autunno

La giacca ciclismo invernale Assos Mille GT Spring Fall è una scelta perfetta per guidare duramente nelle stagioni più fredde, dove il clima variabile è la norma. 

Sportful Fiandre Pro

La giacca Fiandre Pro di Sportful ha un prezzo elevato, ma offre grandi prestazioni per affrontare il maltempo, proteggendoti da pioggia e vento ben oltre il punto in cui altre giacche cedono agli elementi, e avvolgendoti in una vestibilità e comfort che sono stati perfezionati negli anni.

Maglia Softshell uomo Kalf Club

La scelta di questa maglia è decisamente azzeccata in molti casi e ampiamente consigliabile.

La membrana eVent all’interno della maglia ha il compito di fermare il vento, mantenere l’umidità esterna (pioggia e spruzzi) e far passare l’umidità interna (sudore).

Giacca Dhb Aeron Lab All Winter Polartec

LAB è la gamma ad alte prestazioni di dhb e questa nuova giacca Aeron LAB All Winter Polartec è progettata per continuare a correre e guidare duramente durante i mesi invernali. Un trio di tessuti tiene a bada gli elementi; non è il softshell invernale perfetto, ma ci si avvicina molto.

Endura Pro Sl Thermal Windproof II

Endura Pro SL II è una giacca invernale calda, molto attillata ed estremamente protettiva che sembra costruita per durare. E’ una vera manna dal cielo nelle orribili giornate invernali. Presenta un eccellente collo alto, un uso intelligente dei pannelli e una vestibilità elegante ma elastica che non ti rallenterà mai.

Giacca Assos Miller GT Ultraz

La giacca invernale Assos Mille GT Ultraz offre favolose prestazioni a basse temperature, che richiedono pochissimo da indossare al di sotto, con l’interno eccezionalmente morbido. 

La Mille GT Ultraz è stata progettata per permettervi di affrontare il peggio che l’inverno può regalarvi, ma a un prezzo più conveniente rispetto ad altre giacche come la Bonka di Assos (che ha un prezzo superiore i 350€).

Giacca Softshell da uomo Madison Sportive

La giacca Softshell da uomo Madison Sportive offre una buona vestibilità, un calore generoso per le escursioni invernali più fredde, un aspetto elegante e un prezzo ragionevole.

Bontrager Velocis S1 Soft Shell

La giacca Softshell Bontrager Velocis S1 mantiene il freddo lontano dalla tua parte anteriore, lascia fuoriuscire il calore sul retro e offre un livello impressionante di protezione invernale.

Bontrager ha scelto di utilizzare la protezione antivento solo sul petto e sui pannelli laterali. La parte posteriore, utilizzando la tecnologia brevettata 37.5 di Cocona, ha lo scopo di allontanare il calore e l’umidità dal corpo.

Giacca Sportful Fiandre Light WS

Sportful ha creato abiti che si adattano perfettamente alle condizioni meteorologiche tipiche dell’instabile inverno: molta pioggia, condizioni che cambiano rapidamente, temperature fluttuanti nel corso di una corsa. È difficile sapere cosa indossare a volte. Questa giacca Light WS rende tutto un po’ più semplice.





Condividi