E-bike Brinke: al via la stagione 2018 con il nuovo modello XFR+

e-bike brinke

Eccellenza italiana nella produzione di bici elettriche, la e-bike Brinke ha iniziato la sua storia nel 1972 con la nascita del Gruppo Valsabbina. La svolta reale dell’azienda si ha nel 2006 con la nuova attenzione verso le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile che sfocia nel 2012 nella produzione delle nuove bici elettriche Brinke.

In pochi anni la produzione si è allargata proponendo numerosi modelli ai quali va ad aggiungersi l’ultima arrivata nel catalogo 2018: la Brinke E-bike XFR+.

Le novità del modello Brinke XFR+

La e-bike Brinke XFR+ si presenta come un gioiello dell’off-road.

  • Telaio ultraleggero

L’intrigante telaio è in lega di alluminio per dar forza a prestazioni massime a livello professionale: la bici è infatti più leggera e maneggevole grazie al suo peso di soli 23 kg.

La pedalata assistita della e-bike Brinke vi aiuterà ad affrontare i percorsi più duri godendo nel contempo dei paesaggi.

  • Motore e batteria Shimano

Il motore utilizzato per la XFR+ è uno motore Shimano E8000 con batteria sempre Shimano in grado di garantire una autonomia fino a 150 km.

Velocissima anche la ricarica: si può arrivare all’80% dopo due ore, mentre per il 100% si necessita di 5 ore. Potrete fermarvi lungo il tragitto per un pasto e mettere in ricarica la e-bike ripartendo dopo poche ore con molti km di autonomia in più.

  • Display retroilluminato

Molto interessante il nuovo display: questo è retroilluminato ad alto contrasto di colori e permette di rilevare numerosi dati tra i quali la modalità di assistenza (eco, trial e boost) e lo stato della batteria.

Quando comprare la Brinke XFR+

Il nuovo gioiello Brinke, modello XFR+, sarà disponibile sul mercato da marzo 2018, ma per i più interessati è possibile preordinarla attraverso il sito http://www.brinkebike.com/ o presso i rivenditori autorizzati.

Condividi