E-bike da donna: come scegliere quella giusta

e-bike da donna

Le vendite di e-bike sembrano aver visto una interessante impennata negli ultimi anni. Tra queste nutrono un forte interesse anche le e-bike da donna usate per le commissioni giornaliere, per andare con i bambini, o anche solo per mantenersi un po’ in forma.

Non solo le city e-bike scatenano l’euforia, ultimamente in molte puntano alla e-MTB per gite a contatto con la natura.

Uomini e donne hanno fisionomie diverse e questo fa capire come è il caso considerare questo elemento anche nella scelta di una bicicletta.

Il problema principale è che spesso la definizione di “bici da donna” è puramente un elemento di marketing che finisce per far alzare il prezzo a questo ramo di produzione rispetto ai corrispettivi maschili.

E’ bene quindi che il Gentil Sesso impari a decifrare quelle caratteristiche che possono meglio adattarsi al suo corpo sorvolando su quelle che sono le caratteristiche “di marketing” del mezzo.

E-bike da donna: le caratteristiche base

Il telaio della E-bike da donna

Partiamo dall’elemento base da considerare nella scelta della vostra futura e-bike da donna: il telaio.

Il telaio della bici da donna per regola si dice debba essere più piccolo, ma in realtà deve essere misurato in proporzione alle dimensioni del busto e delle gambe della ciclista. Soprattutto prendi la misura del tuo “cavallo” cioè misura la distanza dall’osso pubico al tallone.

Se non vuoi ricorrere alle misure devi provare la bici. Siediti sul sellino e stendi le gambe a terra. Non devi avere le gambe scomodamente tese ma solo distese in una posizione comoda.

Prova anche ad appoggiarti al manubrio e senti se la posizione è comoda.

Il sellino della e-bike da donna

Il secondo elemento da considerare nell’acquisto di una e-bike da donna è il sellino. Rispetto a quello da uomo è generalmente più largo nella parte posteriore.

Bisogna testarne vari tipi per vedere quale si adatta più alla propria anatomia.

Il manubrio della e-bike da donna

Il manubrio deve avere una dimensione proporzionata all’ampiezza delle spalle. Ad esempio delle spalle strette presuppongono l’utilizzo di un manubrio corto.

Cambio e freni della e-bike da donna

In genere una donna ha mani più piccole di un uomo, è quindi il caso scegliere leve del cambio e dei freni più piccole e agili.

Telaio a canna curva o dritto?

Le e-bike da donna hanno sono in genere caratterizzate da una canna centrale montata più bassa, in genere circa 15 cm più in basso della sella.

Mentre nelle city e-bike questa tipologia di canna può risultare utile anche agli uomini per salire e scendere più comodamente, nelle e-MTB o bici da escursione una donna può preferire optare per una canna da uomo.

Più che la posizione della canna dovrebbe essere la dimensione della bici a caratterizzare una e-bike da donna

Più venduti - Posizione n. 1
Cobran bike Bici elettrica a Litio New Easy (Nero)
  • Bici elettrica a litio di produzione italiana
Più venduti - Posizione n. 2
F.LLI SCHIANO E-MOON, BICICLETTA ELETTRICA ADULTO BIANCA, 28
  • Motore anteriore 250W
  • Batteria ioni di litio ion-Litio 36V 13AH
  • Telaio in alluminio
  • Manubrio regolabile
  • Cambio shimano 7 velocita'
Più venduti - Posizione n. 3
F.LLI SCHIANO E-MOON, BICICLETTA ELETTRICA ADULTO NERA, 26
  • Motore anteriore 250W
  • Batteria ioni di litio ion-Litio 36V 13AH
  • Telaio in alluminio
  • Manubrio regolabile
  • Cambio shimano 7 velocita'
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4
Nilox E Bike X5, Bicicletta Elettrica a Pedalata Assistita, ruote 26'', Nero
  • Prezzo minimo applicato negli ultimi 30 giorni: EUR 742,16
  • City bike, bicicletta pedalata assistita max Speed 25km/h
  • Motore 36 V 250 w brushless
  • 55 km di autonomia con una ricarica
  • 36 V 8 ah Lithium removable battery
OffertaPiù venduti - Posizione n. 5
Condividi