La migliore bici elettrica 2020: queste sono le e-bike che dovresti prendere in considerazione - Bici Elettriche

La migliore bici elettrica 2020: queste sono le e-bike che dovresti prendere in considerazione

migliori e-bike 2020

Abbiamo compilato un elenco delle migliori bici elettriche 2020 che puoi acquistare in questo momento. Sia che tu stia cercando una mountain bike elettrica, una bici da strada elettrica, una bici elettrica economica o una bici elettrica per andare al lavoro, sarai in grado di trovare la migliore per soddisfare le tue esigenze scorrendo questa lista.

La migliore bici elettrica 2020: cosa acquistare?

Queste sono le migliori bici elettriche 2020 da acquistare quindi nell’anno in arrivo.

Ora puoi acquistare una bici motorizzata per quasi ogni tipo di guida. Una mountain bike elettrica, ad esempio, può farti salire sulla collina dandoti più tempo per goderti le discese e farti guidare in luoghi che altrimenti non potresti.

Per gli scenari urbani, è disponibile di tutto, dalle bici elettriche per pendolari alle bici da carico assistite. Si tratta di praticità e utilità che forniscono un’alternativa ad altre forme di trasporto.

Recentemente, sistemi leggeri, come il motore Fazua , sono stati progettati per integrare piuttosto che assumere il controllo dei tuoi sforzi. Marchi come Lapierre e Focus stanno sperimentando varie novità e siamo curiosi di vedere che tipo di sviluppi ci saranno in futuro.

Anche i sistemi di guida di alta qualità stanno diminuendo di prezzo ogni anno, quindi sul mercato stanno spuntando anche alcune bici elettriche economiche che vale davvero la pena prendere in considerazione. 

Evidenziamo alcuni di questi modelli di seguito.

Bicicletta elettrica con il miglior rapporto qualità-prezzo

Le bici elettriche sono notoriamente costose: la tecnologia aggiunta di motori, batterie, elettronica e sensori si somma per aumentare significativamente i costi. Ciò presenta un notevole ostacolo all’acquisto di massa.

Tuttavia, ci sono alcuni modelli che offrono un’opzione più economica per soddisfare le tue esigenze di pendolarismo.

Gtech eBike Sports

Gtech – sì, il marchio del famoso aspirapolvere – ha giustamente deciso di gettarsi sul mercato con la sua prima bici elettrica. Ciò dovrebbe renderlo un’opzione interessante per coloro che stanno tornando in bicicletta o vogliono un ingresso economico al mercato delle e-bike.

Questa semplicità significa che Gtech ha capito bene come puntare sui dettagli che contano. Non ci sono incoerenze evidenti o problemi con la gestione o le specifiche e la bici si è dimostrata affidabile.

La migliore bici da strada elettrica

Sebbene alcune persone denigrino una bici da strada elettrica come un abominio, vogliamo essere un po’ più aperti e dare una possibilità anche a questa tipologia.

Indipendentemente dal fatto che venga usat per pendolarismo o per viaggi di gruppo, una bici da e-road può offrire un modo versatile per divertirti a guidare.

Questa è una categoria abbastanza nuova, ma ci sono produttori che offrono una gamma di opzioni interessanti. 

Questo è particolarmente vero con le bici elettriche leggere che mirano a integrare piuttosto che assumere la guida, con un motore più piccolo e una capacità della batteria inferiore.

E-Road Bianchi Aria

Questa bici aerodinamica assistita è benedetta dalla grande maneggevolezza offerta dalla sua sorella gemella non assistita, l’Aria .

Come Orbea’s Gain, l’Aria utilizza un’unità motore Ebikemotion sul suo mozzo posteriore mentre la batteria da 250 Wh che la alimenta è nascosta all’interno del tubo obliquo del telaio. Questo rende una bici da strada che sembra non assistita, almeno per l’occhio non allenato.

Questa bici aerodinamica assistita ha la qualità di una grande maneggevolezza offerta dalla sua sorella gemella non assistita, l’Aria .

Come Orbea’s Gain, l’Aria utilizza un’unità motore Ebikemotion sul suo mozzo posteriore mentre la batteria da 250 Wh che la alimenta è nascosta all’interno del tubo obliquo del telaio. Questo la rende una bici da strada che sembra non assistita, almeno per l’occhio non allenato.

Nonostante il suo appetito per la velocità, l’Aria non è un boneshaker su superfici più ruvide grazie ai pneumatici da 28 mm. L’Aria funziona bene come una bici, ha solo un aumento di 250 watt alla spina.

Questa bici aerodinamica assistita è benedetta dalla grande maneggevolezza offerta dalla sua sorella gemella non assistita, l’Aria .

Come Orbea’s Gain, l’Aria utilizza un’unità motore Ebikemotion sul suo mozzo posteriore mentre la batteria da 250 Wh che la alimenta è nascosta all’interno del tubo obliquo del telaio. Questo rende una bici da strada che sembra non assistita, almeno per l’occhio non allenato.

E-road Bianchi Impulso

A differenza della bici vivace di cui abbiamo appena parlato, l’Impulso non particolarmente attraente, ma siamo rimasti molto colpiti dallo stile di guida.

Una geometria più rilassata e una parte anteriore più alta lo rendono una buona scelta se sei un pilota meno abile fisicamente, sia che ti stia riprendendo da un infortunio o un veterano che cerca di stare al passo con i ciclisti più in forma.

Il sistema motore montato sul movimento centrale Polini della Impulso è stata un’altra piacevole sorpresa.

I supporti per parafanghi e portapacchi la rendono una fantastica bici da pendolare.

Focus Paralane 2 9.7

Focus Paralane2 è nato dal prototipo del  Progetto Y e utilizza l’esclusivo motore Fazua rimovibile. Questo sistema motore / batteria minimo pesa solo 3,5 kg.

Rimuovendo il sistema Fazua e collegando il coperchio incluso, Paralane 2 diventa effettivamente una bici da strada standard, con una resistenza minima dal cambio interrato nel movimento centrale. Meglio ancora, senza motore, ammonta a soli 11 kg.

L’USP per Paralane 2 è che il motore è progettato per funzionare in tandem con te. Il risultato è un’erogazione di potenza discreta con una sensazione che ti mette in controllo piuttosto che lasciare che la bici prenda il controllo.

Preferiremmo vedere pneumatici più grandi di quelli montati da 28 mm di dimensioni standard, in particolare visto che questo telaio può accettare senza problemi gomma da 35 mm.

Orbea Gain Carbon M20 MyO

Quando è stato annunciato, Orbea Gain faceva parte di una serie di raffinate bici da strada elettriche che sfuggivano ai voluminosi look da e-bike a favore di qualcosa di più snello.

La bici è alimentata da un motore ebikemotion X35 basato su hub, che è progettato per integrare la tua guida piuttosto che assumerne il controllo: elimina insomma la fatica dagli sforzi ma non li sostituisce del tutto.

Per un totale di soli 12 kg presenta una costruzione Ultegra con ruote UST in carbonio Cosmic Pro.

La migliore bici elettrica da ghiaia

Le bici da ghiaia sono ancora di gran moda e anche se le loro varianti elettriche non sono ancora così popolari, continuiamo a vedere sempre più bici di questo tipo ogni anno.

Bicicletta da e-road Cannondale Synapse NEO SE

Se trascorri il tuo tempo prevalentemente fuoristrada, ma un motore flessibile questa bici è difficile da battere.

Synapse NEO SE fa le cose in modo leggermente diverso rispetto alla maggior parte delle bici in questo elenco. Rotolando su ruote 650b con enormi pneumatici WTB Byway da 47 mm, NEO SE è più bici da ghiaia che bici da strada.

Questo non vuol dire che questa e-bike non sia adatta alla strada, è infatti in grado di macinare chilometri anche sull’asfalto, ma la sua capacità di fuoristrada crea seriamente dipendenza.

La trasmissione 1x SRAM Apex non vacilla quando il gioco si fa duro e nemmeno i freni a disco idraulici. L’eccellente propulsore Bosch offre un’assistenza generosa, anche nella modalità ECO di minima assistenza.

La migliore mountain bike elettrica

Una mountain bike elettrica può permetterti di uscire spingendoti rapidamente in salita per goderti poi le discese. Oppure puoi concentrarti sull’arrampicata sulle pendenze più ripide e tecniche che puoi trovare.

La capacità di coprire rapidamente il terreno significa anche che puoi uscire ed esplorare luoghi che altrimenti non prenderesti in considerazione.

Queste bici ti consentono anche di guidare come di solito non potevi, e man mano che i design diventano più raffinati, la maneggevolezza è sempre più simile a quella delle mountain bike convenzionali, portando un enorme divertimento in sella.

BMC Trailfox AMP SX

Con la sua forcella da 170 mm e le sospensioni posteriori da 150 mm, la Trailfox AMP SX è la mountain bike elettrica più robusta della BMC, ed è eccezionalmente capace.

Controllo delle sospensioni esemplare, pneumatici ben scelti e messa a punto intelligente del motore Shimano STEPS E8000 rendono questa bici una gioia da guidare in pianura e persino in salita

Canyon Spectral: ON 8.0

Canyon è stata relativamente in ritardo nel rilasciare una mountain bike elettrica, ma l’attesa è valsa la pena e ci è voluto del tempo per sviluppare questo kit seriamente interessante.

Questo modello può salire le pendenze più ripide e tecniche e non delude quando è il momento di scendere di nuovo.

Il telaio in alluminio è alimentato da un motore Shimano STEPS E8000 , che offre una sensazione di guida molto fluida e naturale.

Questo è abbinato al cambio specifico SRAM EX specifico per e-bike , freni SRAM Code R con rotori da 200 mm per fermare il peso extra di una bici elettrica e componenti delle sospensioni Fox .

La migliore bici pieghevole elettrica

Le bici pieghevoli possono offrire la massima praticità per il pendolarismo, permettendoti di utilizzare il trasporto multimodale se il tuo tragitto è più lungo di quello che puoi fare pedalando

Quelle dimensioni compatte aiutano anche con la conservazione. Aggiungi un motore e hai una soluzione di pendolarismo davvero pratica.

Brompton Electric

La bici elettrica Brompton è stata a lungo anticipata e in sviluppo da qualche tempo. L’attesa sembra essere valsa la pena.

La Brompton Electric mantiene tutto ciò che ha reso la versione originale e non alimentata una bici di successo. Infatti il telaio è identico a parte i fori aggiuntivi per instradare i componenti elettrici e rotola ancora su ruote agili e resistenti da 16 pollici.

Ciò si traduce in una guida incredibilmente fluida e assistita che funziona con te piuttosto che contro di te. Il motore basato sul mozzo anteriore e la batteria “montata sul bagaglio” aggiungono peso, ma si piega ancora tanto piccolo quanto l’originale (con la borsa rimossa).

La migliore bici da carico elettrica

Un’ovvia area di potenziale per le bici elettriche è quella per aiutare a trasportare merci: aggiungi la potenza di un motore alle tue gambe esili e sarai in grado di viaggiare trasportando decine di chilogrammi di attrezzatura.

Questa è un’applicazione di cui siamo piuttosto entusiasti e quella in cui riteniamo che le e-bike abbiano un reale potenziale come soluzione di mobilità elettrica ampiamente adottata.

Sterna GSD

Il GSD Tern potrebbe legittimamente sostituire la tua auto per la maggior parte delle tue necessità quotidiane. 

È una macchina spudoratamente pratica che, nonostante la sua forma strana e l’enorme capacità di carico di 181 kg, si gestisce ancora molto bene.

Alimentato da un motore Bosch Performance Line, c’è qualcosa di più che sufficiente per far muovere te (e il tuo carico). È anche possibile inserire una seconda batteria per estendere l’autonomia, se necessario.

La bici è piena di dettagli pratici ed è dotata di parafanghi, luci, impugnature ergonomiche, pneumatici resistenti alle forature e altre caratteristiche che semplificano la vita.

Orbea Katu-E

Orbea Katu-E è una bici da carico di dimensioni ridotte che ci ha convinto con il suo aspetto eccentrico, la buona maneggevolezza e la praticità versatile.

Da quando è in sella a questa bici, Orbea è passata all’affidabile e potente motore Bosch Active Line e al mozzo del cambio interno, che ha reso questa macchina utilitaria urbana più pratica e capace.




Condividi