Come guidare una bici elettrica: gestire la pedalata assistita

Come guidare una bici elettrica

La bici a pedalata assistita sta diventando un must in città ed inizia a piacere anche agli MTB-biker. Essa unisce i vantaggi di una bici normale ad un motore e può aiutare a pedalare più a lungo con minore sforzo, ma tutti necessitano di qualche linea guida iniziale sul come guidare una bici elettrica.

Se state ancora ragionando sul comprare o no una bici elettrica meglio che iniziate a documentarvi da qualche nostro vecchio post come questo:

Perché scegliere una bici elettrica: i vantaggi della mobilità ecologica

Passando poi per qualche chiarimento su come come scegliere la vostra bici elettrica:

Come scegliere una bici elettrica da città bella e funzionale

Se avete già una bici elettrica, invece, potete direttamente continuare la lettura di questo post.

Come “leggere” la vostra bici a pedalata assistita

Per capire come guidare una bici elettricaa dovete prima imparare a capire gli elementi base che distinguono la vostra e-bike da una normale bicicletta.

Il motore di una bicicletta a pedalata assistita parte solo durante la pedalata e si spegne in automatico quando smettete di pedalare oppure quando superate i 25 km/h.

Questo meccanismo viene attivato dalla presenza di un sensore di pedalata, anche se le bici più avanzate hanno anche un sensore di sforzo che calcola la forza applicata sui pedali e vi assiste in base allo sforzo richiesto.

Il display vi fornisce poi informazioni sulle “modalità di assistenza”, sui km percorsi, sul livello di carica della batteria e sulla velocità.

Come guidare una bici elettrica

Prima di gettarvi nel traffico meglio testare la vostra bici su una strada sgombra.

La cosa importante è entrare in confidenza con l’attacco del motore che potrebbe inizialmente provocare degli squilibri nella vostra andatura.

La bici elettrica può permettere di applicare diversi livelli di assistenza e per le prime pedalate è bene utilizzare il livello più leggero per poi passare ai superiori una volta entrati in confidenza con il mezzo.

Tenete d’occhio l’azione dei freni: i freni, con la pedalata assistita, sono molto più sollecitati che in una bicicletta normale. Verificate da subito  come frenare e, soprattutto se i freni sono ben registrati.

Dopo un po’ di pratica potete buttarvi nel traffico ricordando anche di mantenere una maggiore distanza di sicurezza dai veicoli che vi precedono, specie agli inizi. Le frenate potrebbero richiedere infatti un maggiore spazio.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1
Nilox E Bike X5, Bicicletta Elettrica a Pedalata Assistita, ruote 26'', Nero
  • Prezzo minimo applicato negli ultimi 30 giorni: EUR 742,16
  • City bike, bicicletta pedalata assistita max Speed 25km/h
  • Motore 36 V 250 w brushless
  • 55 km di autonomia con una ricarica
  • 36 V 8 ah Lithium removable battery
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
OffertaPiù venduti - Posizione n. 3
Momo MD-E26CL-W Florence 26, City Lady E-Bike Unisex – Adulto, Nero, 105x186x64
  • Telaio in alluminio
  • Ruote da 26"
  • Batteria al litio 36V 10Ah - 360Wh
  • Cambio shimano 7 rapporti
  • Display LED
Più venduti - Posizione n. 4
Revoe e-bike Dirt Vtc, Fat Bike Pieghevole, Nera, 20'', Cambio Shimano, 25 Km/h
  • Bici All Path: tecnologia innovativa, design sportivo e prestazioni elevate;
  • Motore 250 Watts e batteria 36v - 10Ah;
  • Ruote in alluminio da 20', pneumatici CST e freni anteriori e posteriori;
  • Disponde di 3 modalità di supporto accessibili dal display: 6 km/h, 15 km/h e 25 km/h;
  • Cambio Shimano Tourney 6v
Più venduti - Posizione n. 5
Coppi bici elettrica / E-bike a pedalata assistita 20 pollici, Nero
  • 20 pieghevole alluminio.
  • Motore 250w batteria al litio 24V. 10aH
  • Cambio Shimano 6 vel

 

Condividi